€ 0 a € 15.000.000

Abbiamo trovato 0 risultati. Tutti i risultati >
I tuoi risultati di ricerca

Come valutare un immobile

Pubblicato da Filippo Meani sopra 7 Aprile 2020
0

Come valutare un immobile?  Quale è il valore di un immobile?

In questo momento della nostra vita da cui, sono convinta, usciremo più forti, abbiamo riscoperto il valore della nostra casa, cucinando, leggendo, tagliando il prato, collegandosi on line a webinar, corsi, conference call, scoprendo pregi e i difetti della nostra abitazione e fantasticando migliorie e cambiamenti.
Forse chi abita in una casa piccola ha cominciato a desiderarne una più grande.
Forse chi non ha il balcone, un terrazzo o un giardino penserà ad una casa con spazi esterni.
Forse chi vive lontano dai servizi principali (farmacia, stazione, negozi….) valuterà ora una casa più vicina ai servizi primari.
O viceversa, perché anche le case più grandi o con giardino, fanno sognare case più piccole e facili da mantenere.

Ora come non mai la casa è il nostro rifugio, il nostro nido…. e quindi ha un valore immenso, racchiude le nostre emozioni, i nostri ricordi.

Inevitabile quindi che, nel puntare a una nuova casa, si tenda ad attribuirle un valore elevato, influenzati proprio dall’aspetto emozionale.
Per evitare false aspettative, è invece raccomandabile fare una stima razionale e oggettiva.

Ma quale è il valore di un immobile ?

Molti sono i fattori che concorrono alla valutazione: un professionista serio e competente è in grado di valutarli e proporre una stima seria, che in primis dev’essere sempre basata su un sopralluogo reale, non virtuale…
Per prima cosa ricordati che i prezzi richiesti non coincidono mai con i prezzi effettivi di vendita.
Inoltre non basarti mai sul ….. la mia vicina ha venduto a…….. ho sentite dire che….
Nessun sarà mai disposto a pagare il valore affettivo che tu attribuisci alla tua casa!

Come valutare un immobile?

La valutazione non è solo euro/mq.
La valutazione deve essere anche un analisi tecnica, fatta da chi è in grado di leggere e capire i documenti (planimetrie catastali, visure, documenti edilizi……..). Ogni documento deve essere completo, firmato e protocollato dall’autorità competente e a norma di legge.
La valutazione deve essere un’analisi del contesto urbano in cui è inserito l’immobile.

Come valutare un immobile?

La valutazione è la consultazione sia delle quotazioni ufficiali dell’agenzia delle entrate (si tratta di valori reali, aggiornati ogni sei mesi sulla base dei rogiti delle compravendite), sia dei portali immobiliari con cui comparare il tuo immobile con quelli che hanno caratteristiche simili.
Queste sono alcune delle caratteristiche che un agente immobiliare o un professionista, considera con attenzione quando è il momento di fare una valutazione immobiliare.
Stabilire il prezzo di un immobile non è semplice come sembra. Affidarsi a un consulente immobiliare professionista ha sicuramente dei vantaggi.
Il consulente redige quotidianamente stime immobiliari – ha tutta l’esperienza della sua professione – e soprattutto non è “coinvolto emotivamente” nel destino di un immobile.
Una stima immobiliare sbagliata può bruciare la vendita.

http://www.meanire.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Confronto immobili