€ 0 a € 15.000.000

Abbiamo trovato 0 risultati. Vedi i risultati
Ricerca Avanzata

€ 0 a € 15.000.000

abbiamo trovato 0 risultati
Risultati della ricerca

Tutto quello che bisogna fare dopo il rogito

Postato da Filippo Meani on 30 Ottobre 2020
| 0

Tutto quello che bisogna fare dopo il rogito

Cosa fare dopo il rogito.

Dopo aver firmato l’atto notarile le tue incombenze non sono finite.

Hai finalmente firmato l’atto di ma ti sei chiesto:

 COSA DEVO FARE DOPO AVER  ACQUISTATO O VENDUTO CASA?

 

In realtà le cose da fare sono ancora molte.

 cosa fare dopo il rogito

 

Tutto quello che deve fare il compratore dopo il rogito

Dopo la firma del rogito notarile il compratore, pur ancora emozionate per aver realizzato un sogno , un grande desiderio,  deve espletare ancora alcune formalità

Vediamole insieme, senza dimenticare di chiedere, trascorso un mese dal rogito,  una copia di questo atto pubblico al notaio.

 

  • Trasferimento della residenza
  • Dichiarazione Imu e Tasi
  • Denuncia Tari
  • Comunicazione all’amministratore

Chi ha acquistato un’unità immobiliare all’interno di un condominio deve consegnare il foglio di avvenuta stipula che rilascia il notaio una volta concluso il rogito, all’amministratore condominiale.

 

  • Voltura delle utenze

La voltura delle utenze del gas e dell’energia elettrica sono tra le prime cosa da fare. E’ anche utile (e di prassi si fa il giorno della consegna chiavi) effettuare insieme agli acquirenti la lettura dei contatori.

  • Canone Rai

Da qualche tempo il canone si paga nella bolletta dell’energia elettrica, per cui non è necessario fare alcuna comunicazione, anche se con l’acquisto della nuova casa si è cambiato gestore. Del canone si occuperanno il nuovo e vecchio fornitore di energia, calcolando ognuno l’importo del canone per il periodo di rispettiva competenza.

 

Tutto quello che deve fare il venditore dopo il rogito

 

  • Comunicazione di cessione di fabbricato

Questa comunicazione, da inoltrare alla Questura o ai Vigili Urbani se nel Comune non ha sede l’autorità di pubblica sicurezza, deve essere fatta (ai sensi dell’art. 12 del Dl n. 59/1978, convertito nella legge n. 191/1978) se la vendita è stata effettuata a cittadini extracomunitari (art. 7 Dlgs n. 286/1998) entro 48 ore dalla vendita, utilizzando un modulo apposito in cui devono essere indicati i dati dell’acquirente.

  • Pagamento delle tasse residue

La vendita di un immobile comporta anche l’obbligo di estinguere, per il periodo in cui si è avuto il possesso, il pagamento delle tasse che gravavano sull’immobile come Imu, Tasi e Tari, tranne ovviamente i casi in cui il venditore sia esente.

  • Disdetta utenze
  • Comunicazione all’amministratore di condominio
  • Assicurazione sulla casa
  • Comunicazione del tuo nuovo indirizzo di casa ricorda di comunicare la tua nuova residenza alla tua Banca, e a tutti i tuoi collegamenti, abbonamenti a riviste….. corrispondenza

 

http://www.meanire.it

 

Tutto quello che bisogna fare dopo il rogito

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Confronta Annunci