fare clic per attivare lo zoom
Ricerca...
Nessun risultato trovato
apri mappa
Vedi Roadmap Satellite Hybrid Terrain La mia posizione schermo intero Precedente Prossimo

€ 0 a € 3.000.000

Abbiamo trovato 0 risultati. Vedi i risultati
Ricerca Avanzata

€ 0 a € 3.000.000

abbiamo trovato 0 risultati
Risultati della ricerca

WE WORK

Postato da Filippo Meani on 3 Dicembre 2018
| 0

WE WORK
E’ una società americana fondata nel 2010 ha circa 470 sedi nel mondo.

Si appresta ad aprirne 2 a Milano entro il 2020, in via Mazzini e in via Meravigli.

La prima sede è di proprietà di un fondo gestito da Savills e sottoscritto, tra gli altri, da Hines e potrà ospitare circa 1.100 persone.

La seconda, in via Meravigli a due passi dal Duomo, completamente ristrutturato ed è di proprietà del fondo Tiepolo gestito da Generali Real Estate.

La prima location sarà un edificio completamente rinnovato e unico.

La location è nel cuore di Milano, a due passi da tre stazioni della metropolitana che renderanno agevole gli spostamenti in tutta la città.

WeWork  Meravigli, situato invece in un palazzo storico costruito alla fine del 1800. Si affaccia su Piazza Cordusio, a pochi passi da stazioni della metro e da alcuni dei principali monumenti di Milano.
L’edificio, completamente ristrutturato, è di proprietà del fondo Tiepolo gestito da Generali Real Estate SGR SpA

L’era del posto fisso è finita “La natura del lavoro sta cambiando.
Per attirare i talenti giusti e tenerseli e per creare innovazione e produttività non è sufficiente offrire caffè gratis e mettere stampanti a disposizione.

I dipendenti vogliono attività ricreative come lo yoga e ambienti che trasudano d’arte.
WeWork  offre alle aziende di tutte le dimensioni la possibilità di reinventare il lavoro dei propri dipendenti grazie a design innovativi, una community unita e vantaggi per tutti.”

Negli Stati Uniti questa piattaforma per creativi che mette spazi e servizi a disposizione di imprenditori, freelance, piccole imprese e artisti ospita anche filiali di Amazon, Microsoft e Bank of America

“L’apertura in Italia è stata per noi una scelta naturale”, ha commentato Audrey Barbier-Litvak, General Manager, WeWork Southern Europe.

“È una delle più grandi economie dell’Unione Europea nonché un mercato attivo per piccole, medie e grandi imprese e WeWork  è una società che opera a livello globale, adottando una strategia a livello locale. Per questo, in Italia, offriamo alla nostra clientela il meglio dei servizi e dei programmi, pensati da un team di persone attivo a livello domestico ma sempre facendo leva sulla nostra esperienza nelle oltre 280 location che abbiamo nel mondo, al fine di fornire servizi e spazi di altissima qualità e dai migliori standard”.

Oltre il 70% dei professionisti membri di WeWork collabora tra loro, in un’interazione che stimola nuove idee e la condivisione di servizi e che aiuta le aziende a prosperare.

Oltre 268.000 membri lavorano presso le location di WeWork nel mondo e le aziende associate spaziano dalle startup alle società di medie e grandi dimensioni.

Le sedi internazionali servono da hub per i viaggi di lavoro, oltre a offrire opportunità alle aziende di espandersi facilmente all’estero.

WeWork funziona essenzialmente come un intermediario: prende in affitto spazi all’ingrosso e li riaffitta a un prezzo più alto aggiungendo un design di tendenza, numerosi servizi alle aziende, quali internet, reception, pulizie e perfino caffè e birra gratis per i suoi ospiti.

Le aziende non sono così costrette a ricercare gli spazi, negoziare i contratti e occuparsi del design.

https://www.wework.com/it-IT/

 

 

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Confronta Annunci