€ 0 a € 15.000.000

Abbiamo trovato 0 risultati. Tutti i risultati >
I tuoi risultati di ricerca

Superbonus al 110% per ristrutturare casa o per riqualificarla prima della vendita.

Pubblicato da Filippo Meani sopra 27 Novembre 2020
0

Superbonus al 110% per ristrutturare casa o per riqualificarla prima della vendita.

Il Decreto Rilancio ha incrementato al 110% la detrazione per alcune spese di ristrutturazione sostenute ai fini dell’efficientamento energetico, a partire dal 1° Luglio 2020 fino al 31 Dicembre 2021.

A differenza delle detrazioni già vigenti (ristrutturazione, sismabonus ed ecobonus) con il Superbonus sarà possibile decidere la modalità di godimento della detrazione, che infatti può avvenire oltre che tramite rimborso annuale con la dichiarazione dei redditi in 5 anni, anche sotto forma di sconto diretto in fattura dai fornitori o sotto forma di cessione del credito corrispondente alla detrazione spettante verso gli stessi fornitori, banche o altri soggetti in carico.

Attenzione però perché con quest’ultima opzione, se è vero che non si paga effettivamente nulla, è altrettanto vero che non si recupera il 10% eccedente che viene invece recuperato solo dall’ente al quale si cede il credito.

Inoltre, nel caso in cui si eserciti l’opzione della cessione o dello sconto in fattura, il beneficiario dovrà ottenere un visto di conformità sui presupposti che danno diritto alla detrazione fiscale, rilasciato da commercialisti, consulenti del lavoro e dai CAF.

Un’altra particolare attenzione va riposta nel valutare i possibili svantaggi che in alcuni casi possono rendere nulla o sconveniente gli interventi oggetti di bonus.

Anche se nella maggioranza dei casi è vantaggioso, i lavori devono essere pianificati attentamente e valutare se possono essere detratti per intero.

Ci sono infatti alcuni casi in cui i tetti di detrazione potrebbero essere troppo bassi e si arriverebbe quindi ad un esborso extra che renderebbe vano il beneficio fiscale.

Occorre infine il rilascio dell’asseverazione da parte di un tecnico abilitato, che certifichi che l’intervento è conforme ai requisiti tecnici richiesti e la corrispondente congruità delle spese che verranno sostenute.

Superbonus al 110% per ristrutturare casa o per riqualificarla prima della vendita.

Superbonus Chi può richiederlo?

  • Persone fisiche (per lavori su singole unità immobiliari non adibite ad attività d’impresa, arte o professione, nel massimo di due per singolo proprietario)
  • Condomini (nel caso di lavori sulle superfici comuni come la realizzazione del cappotto termico, l’installazione d’impianti fotovoltaici o la sostituzione della caldaia)
  • Istituti autonomi case popolari (IACP)
  • Cooperative edilizie di abitazione a proprietà indivisa
  • Enti del terzo settore iscritti nei pubblici registri (ONLUS, Organizzazioni di volontariato, APS)
  • Associazioni e società sportive dilettantistiche (per lavori sugli immobili adibiti a spogliatoi)

 

Quali sono le tipologie di interventi che permettono di accedere al superbonus 110%?

 

Al fine di poter accedere al superbonus 110% è necessario prevedere almeno uno dei 3 interventi ABILITANTI che sono:

  • Cappotto termico
  • Sostituzione Impianto termico centralizzato
  • Interventi per riduzione rischio sismico

Naturalmente per ogni intervento abilitante esistono dei massimali di spesa.

Rientrano infine nel superbonus anche i seguenti interventi ‘trainati’ se uno di questi viene effettuato congiuntamente:

  • Efficientamento energetico;
  • Installazione di colonnine per la ricarica elettrica;
  • Installazione di impianti fotovoltaici per l’energia elettrica e contestualmente o successivamente di sistemi di accumulo per l’energia fotovoltaica;

Se hai bisogno di ulteriori informazioni o se necessiti di chiarimenti chiamaci, il nostro team preposto al superbonus è a disposizione per qualsiasi chiarimento.

Impresa di ristrutturazione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Confronto immobili